Ponente International Film FestivalPonente International Film Festival
Nell@ Rete

by Jean

Nell@ Rete

Nella sua semplicità, questo cortometraggio racconta in modo convincente una storia di bullismo come tante, purtroppo sempre più diffuse, spesso anche tra bambini piccoli, come in questo caso. La pericolosità della banalità, della cattiveria che è soprattutto stupidità. La degenerazione di uno scherzo iniziale, che diventa una bravata, e rischia di trasformarsi in una tragedia, e poi è troppo tardi per pentirsi, o chiedere scusa…

Pietro si trasferisce con la mamma da Napoli a un piccolo paese del Salernitano. Quando arriva nella nuova scuola, i compagni non lo accolgono bene: sarà l’aspetto da cittadino, saranno le pronte risposte alle domande del maestro, che lo trasformano subito nel “secchione”, sarà perché i ragazzi e i bambini spesso sospettano di persone e cose sconosciute. E l’insicurezza, proprio come per tanti uomini che picchiano le compagne, rende aggressivi e pericolosi.

Pietro diventa quindi il bersaglio delle prepotenze e degli scherzi pesanti dei compagni, subito pubblicati su YouTube. Il bambino non osa parlarne con la madre, ma si sfoga con Anna, l’amichetta del cuore rimasta a Napoli, che cerca di consolarlo e di consigliarlo per il meglio. Nel  frattempo le cose a scuola peggiorano di giorno in giorno, finché i piccoli bulli non mettono crudelmente e incoscientemente a rischio la vita di Pietro, chiudendolo in uno scatolone e spingendolo giù da un pendio. Anche questa prodezza viene documentata, ed è la salvezza di Pietro, perché Anna vede il filmato per caso, avvisa la madre, che chiama la polizia e la mamma di Pietro.

Fortunatamente, con l’intervento di un elicottero, il bambino viene salvato e la disavventura si conclude con pochi danni, una nuova consapevolezza e il pentimento e le scuse del gruppo di bulletti. Soprattutto una lezione: si deve sempre e comunque denunciare qualsiasi forma di violenza, superando la paura, perché il bullismo è un reato punibile per legge.

Tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione di questo corto non sono professionisti, ma semplici allievi della scuola primaria e media di Cetara, e qualche adulto, che hanno voluto dare il loro contributo alla denuncia di una piaga sempre più diffusa. Anche il regista, la produzione, i tecnici hanno prestato la loro opera senza scopo di lucro.

Pubblicato il 19 dicembre 2013, il cortometraggio Nell@ Rete è stato realizzato nel 2011/2012 dall’Associazione Costiera Immagine di Cetara, nel Salernitano, in collaborazione con Image Art, di Matteo Giordano. Scritto da Matteo Giordano e Alfonso Finiguerra (che interpreta il maestro) e diretto dallo stesso Giordano e da Tommaso D’Auria (che si vede nei panni del bidello) ha riscosso un buon successo online e di  pubblico, nei tour tra le scuole per promuovere la lotta al bullismo.

Scheda tecnica

Regia: Matteo Giordano, Tommaso D’Auria,
Cast: Vittorio D’Emma, Miriam Pappalardo, Pietro D’Emma, Rossella De Boris, Alfonso Esposito, Salvatore Giordano, Tommaso D’Auria
Italia, 2011 – 2012
Durata: 16’06”

Jean
About Jean
Nell@ Rete
Nell@ Rete