Ponente International Film FestivalPonente International Film Festival
Il pianeta degli uomini

by Jean

Il pianeta degli uomini

Chiavari, Domenica 23 novembre 1980.
Giorgio e Luciana, due studenti tredicenni, stanno guardando Il pianeta delle scimmie, di Franklin Schaffner al cinema Astor.
Improvvisamente, un boato, un black out e i due ragazzi si ritrovano al centro di un misterioso salto temporale. Sono in un’aula della scuola secondaria di primo grado “Ilaria Alpi” in mezzo a compagni sconosciuti. È lunedì 23 novembre 2020. Alcuni strani personaggi simbolici – il Guardiano del Tempo, il folletto e il piccolo aedo – li condurranno in un luogo sospeso, e indicheranno loro, come moderni oracoli, il viaggio misterioso da percorrere per tornare indietro.
Dovranno indagare su Ilaria Alpi e, soprattutto, risvegliare le coscienze dei ragazzi “moderni” incontrati in questo viaggio – alla scoperta di un passato e un futuro strettamente connessi – che farà maturare molte vite…

I particolari

Quando la scuola incontra il cinema, nascono esperienze straordinarie, come questo cortometraggio intelligente, ironico, istruttivo. L’opera, al limite tra realtà e fantasia, affronta i temi fondamentali della ricerca della verità e della tutela del nostro Pianeta. Partendo da un recente passato, il 1980, e dalla visione di un film che oggi consideriamo un cult, i giovani protagonisti (Lorenzo Parisi e Silvia Zoppi) si ritrovano ai nostri giorni, nell’aula di una scuola sconosciuta, in mezzo ad altri coetanei di 40 anni dopo… Avranno il compito, grazie alle loro particolari guide, di scoprire la verità di un futuro e di un passato che forse potranno ancora cambiare. Al centro della storia vi sono il messaggio e la testimonianza di Ilaria Alpi, la giornalista e fotoreporter della Rai uccisa a Mogadiscio, in Somalia, con il suo operatore, Milan Hrovatin, il 20 marzo del 1994.
Questo film nasce grazie alla convenzione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune di Chiavari, l’Istituto Comprensivo Chiavari 2, e il Circolo del Cinema Lamaca Gioconda. Il progetto, denominato “Cinefilosofo”, coordinato dal prof. Danilo Cubeddu, si è aggiudicato un bando del Miur del Mibact ed il conseguente finanziamento di 38mila euro, che ne ha consentito la realizzazione.
Dopo il positivo lavoro del Circolo del Cinema Lamaca Gioconda – che con i suoi esperti Daniele Lazzarin e Maria Lodovica Marini, ha accompagnato i ragazzi della Scuola Secondaria di 1º Grado ”Ilaria Alpi” nella costruzione della sceneggiatura del film – il testimone è passato alla Società di Produzione CIMA Prod Srl, che ha curato tutte le fasi del progetto cinematografico. La storia è stata ideata ed elaborata con gli studenti. Chiavari si è quindi trasformata in un set. Coinvolti una quarantina di ragazzi – selezionati attraverso un vero e proprio casting – impegnati nelle vesti di attori e musicisti e diretti dalla regista Maria Lodovica Marini, con la supervisione del referente della scuola, Danilo Cubeddu. Davide Romanini ha realizzato le riprese, il montaggio e la post produzione. Il musicista Alessandro Corvaglia ha accompagnato i ragazzi nella creazione della colonna sonora. La voce fuori campo è dell’artista Michela Resi. Le riprese si sono concluse lo scorso giugno. La “prima” ufficiale è stata ospitata dal cinema Mignon di Chiavari il 26 ottobre.

Scheda tecnica

Genere: cortometraggio
Regia: Maria Lodovica Marini
Cast: Silvia Zoppi, Lorenzo Parisi, gli studenti della Scuola Secondaria di 1º grado “Ilaria Alpi” di Chiavari
Produzione: CIMA Prod – Italia – 2019
Durata: 28′

Jean
About Jean
Il pianeta degli uomini
Il pianeta degli uomini